Il calcestruzzo puo essere eterno? Napoli 14 novembre 2019 ore 14,30 – Aula Magna Politecnico p.le Tecchio


Istituto Italiano per il Calcestruzzo Fondazione per la Ricerca e gli Studi sul Calcestruzzo I.I.C.

TECNOLOGIA AETERNUM PER CALCESTRUZZI, MICROCALCESTRUZZI E MALTE PREMISCELATE AD ALTISSIME PRESTAZIONI

SEMINARIO GRATUITO aperto a tutti gli interessati
per gli ingegneri registrazione on-line: http://www.ordineingegnerinapoli.com EVENTO VALIDO PER IL CONSEGUIMENTO DI 3 CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI

NAPOLI
14 NOVEMBRE ORE 14:30
UNIVERSITÀ FEDERICO II FACOLTÀ DI INGEGNERIA
AULA MAGNA “L. MASSIMILLA” P.LE TECCHIO, 80 – NAPOLI

RESPONSABILI ORGANIZZATIVI

ING. STEFANO IAQUINTA             COORDINATORE COMMISSIONE STRUTTURE
ING. MARIANGELA CRISCI            SEGRETARIO COMMISSIONE STRUTTURE
PROF. MARCO DI LUDOVICO       VICE COORDINATORE COMMISSIONE STRUTTURE
ARCH. STEFANO LANCELLOTTI    TEKNA CHEM SPA NAPOLI

PROGRAMMA
La ricerca di soluzioni che permettano di realizzare strutture e pavimentazioni in calcestruzzo durevoli, ad elevate prestazioni e di qualità, passa per l’impiego
di una tecnologia innovativa, sia a livello di prodotto ma anche e soprattutto di processo. Il Seminario intende fornire ai professionisti strumenti e casi pratici per la
progettazione corretta di nuove strutture e di sistemi efficaci per il ripristino e consolidamento dell’esistente, mediante adeguata prescrizione dei materiali da utilizzare.

ore 14:30 – Registrazione partecipanti
ore 15:15 – Saluti e apertura lavori Prof. Ing. Edoardo Cosenza Presidente Ordine Ingegneri Napoli – Ing. Stefano Iaquinta Coordinatore Commissione Strutture, Ordine Ingegneri Napoli
ore 15:30 – Geom. Silvio Cocco Presidente IIC Istituto Italiano per il Calcestruzzo: “I Calcestruzzi speciali… che poi speciali non sono”
ore 16:30 – Dott.ssa Valeria Campioni Responsabile tecnico IIC Istituto Italiano per il Calcestruzzo: “Durabilità delle opere in calcestruzzo”
ore 17:00 – Ing. Gian Luca Guerrini Responsabile laboratorio IIC Istituto Italiano per il Calcestruzzo: “Microcalcestruzzi fibrorinforzati. L’evoluzione.”
ore 17:30 – Ing. Rocco Antonio Gravinese Studio Tecnico Gravinese – Napoli: “Come trarre vantaggio dalla duttilità e dalle deformazioni ultime di materiali con eccezionali
valori di aderenza al taglio e come minimizzare i carichi aggiuntivi gravanti sulla struttura.”
ore 18:00 – Ing. Giuseppe Brandonisio Dipartimento di Strutture per l’Ingegneria e l’Architettura (DiSt) – Federico II Napoli: “Calcestruzzi ad alte prestazioni: la storia, le norme ed il calcolo strutturale”
ore 18:30 – Dibattito e chiusura lavori

PROFILO DEL I.I.C.

L’Istituto Italiano per il Calcestruzzo I.I.C. è una fondazione non profit. Il suo statuto prevede attività di ricerca e di assistenza tecnica da mettere a disposizione di chi, avendo come “campo” di interesse il mercato delle costruzioni, senta la necessità di approfondire e confrontare le proprie conoscenze e necessità con esperti dei vari settori: enti pubblici, progettisti, direzioni lavori, imprese produttori di cemento, produttori di calcestruzzo. L’Istituto dispone di uffici direzionali, di aule per la formazione, di un laboratorio di ricerca sperimentale e prove materiali (chimico, chimico-fisico, e fisico-meccanico) e di alcuni laboratori mobili. L’Istituto ha concordato collaborazioni con Università italiane ed estere, con Enti di formazione-lavoro e importanti studi legali. Questa articolata struttura consente di offrire consulenze, perizie legali e seminari di aggiornamento professionali. L’Istituto Italiano per il Calcestruzzo, attraverso la sua fondazione, è impegnato in attività di formazione gratuita sia a livello universitario, che nelle scuole superiori ad indirizzo CAT (Geometri).Dal 2004 ad oggi l’Istituto, fondato e presieduto dal geometra Silvio Cocco, ha formato migliaia ragazzi conferendogli il titolo di “Tecnologo del calcestruzzo”. Obiettivo della Fondazione IIC è fare cultura sulla qualità del calcestruzzo e responsabilizzare i progettisti del domani a lavorare in modo corretto per ottenere la migliore qualità possibile per il bene della collettività. In questa opera dal forte valore sociale, Silvio Cocco è affiancato dalla Dott.ssa Valeria Campioni, esperta nella chimica del Calcestruzzo.